domenica 04 dicembre | 07:07
pubblicato il 26/mar/2014 14:21

Enel: retribuzione a.d. Conti autoridotta nel 2013 a 2,16 mln

Enel: retribuzione a.d. Conti autoridotta nel 2013 a 2,16 mln

(ASCA) - Roma, 26 mar 2014 - La retribuzione dell'amministratore delegato dell'Enel, Fulvio Conti, e' scesa a circa 2,16 milioni di euro nel 2013, dai 3,55 milioni del 2012, grazie ad una riduzione volontaria della parte variabile del 65% decisa nell'aprile dell'anno scorso. E' quanto emerge dalle slides presentate dallo stesso Conti ad un'audizione alla Commissione Industria del Senato.

In particolare, a fronte di una componente fissa rimasta sostanzialmente stabile a 1,42 milioni di euro, la parte variabile e' scesa da 2,13 milioni a circa 739.000 euro.

Conti ha anche maturato, ma non ancora percepito, 1,13 milioni di euro a valere sul 2012 e altrettanti sul 2013 nell'ambito del nuovo piano di incentivazione di lungo termine varato un anno fa.

Maturati, ma anche in questo caso non ancora percepiti, 390.000 euro del piano di incentivazione 2010 e 1,04 milioni di euro del piano 2011.

fgl/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Energia
Elettricità, Cgia: per piccole imprese la più cara in Eurozona
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari