domenica 04 dicembre | 10:02
pubblicato il 26/set/2014 18:48

Enel, pronti ad accogliere visite delle istituzioni a Brindisi

"Mettermo a disposizione i dati e le informazioni richiesti" (ASCA) - Roma, 26 set 2014 - Enel "e' pronta" ad accogliere in qualsiasi momento visite istituzionali presso la centrale "Federico II" e "a mettere a disposizione tutti i dati, documenti e informazioni richiesti da rappresentanti delle istituzioni".

Questo l'invito rivolto dal gruppo Enel dopo l'appello dei senatori di Forza Italia, Vittorio Zizza, Francesco Bruni, Pietro Iurlaro e Giovanni Piccoli che hanno chiesto al presidente della commissione Ambiente del Senato, Giuseppe Marinello, una procedura informativa nell'ambito della quale svolgere un sopralluogo conoscitivo presso la centrale Enel "Federico II" di Cerano in Brindisi.

"Le numerose esperienze gia' realizzate negli scorsi anni - evidenzia Enel in una nota - sono state molto positive e hanno sempre prodotto grande soddisfazione nei visitatori e nell'azienda. La visita potra' essere l'occasione anche per condividere i rassicuranti risultati emersi dal 'Rapporto preliminare di valutazione del danno sanitario nell'area di Brindisi, stabilimenti Enel Federico II ed Enipower' reso pubblico nei giorni scorsi da Arpa Puglia".

Red/Rbr

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Energia
Elettricità, Cgia: per piccole imprese la più cara in Eurozona
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari