giovedì 08 dicembre | 03:11
pubblicato il 06/mar/2013 16:21

Enel: operativa nuova conciliazione per 5 mln di clienti lombardi

(ASCA) - Milano, 6 mar - Per i 5 milioni di clienti Enel residenti in Lombardia e' operativo il nuovo regolamento di Conciliazione paritetica, che recepisce le istanze avanzate dalle Associazioni e andando incontro alle esigenze dei clienti finali rende piu' snelle le procedure e i tempi di soluzione delle controversie. Le novita' del testo sono state illustrate oggi a Milano, terza tappa del Road Show che portera' il Gruppo Enel in 14 citta' italiane a confrontarsi con i rappresentanti territoriali di tutte le Associazioni dei Consumatori riconosciute dal Consiglio Nazionale Consumatori e Utenti (Acu, Adiconsum, Adoc, Adusbef, Altroconsumo, Assoutenti, Casa del consumatore, Cittadinanzattiva, Codacons, Confconsumatori, Centro Tutela Consumatori e Utenti, Verbraucherzentrale, Federconsumatori, Lega Consumatori, Movimento Difesa del Cittadino, Movimento Consumatori, Unione Nazionale Consumatori).

Il nuovo regolamento di Conciliazione Paritetica Online, siglato dalla Divisione Mercato di Enel e dalle Associazioni dei Consumatori, rende operative alcune novita' destinate ad incidere positivamente sulla risoluzione stragiudiziale delle controversie.

''Un importante accordo per tutto il territorio nazionale per passare dalla controversia alla partecipazione - ha sottolineato nell'incontro inaugurale Renato Cali' - e' l'unico modo per migliorare i servizi del cittadino cliente.

Il lavoro che comincia oggi rappresenta una vera e propria svolta che, attraverso un cammino condiviso, ci portera' a vincere la sfida di migliorare ulteriormente il sistema della tutela e dei diritti dei consumatori - ha aggiunto il Segretario Nazionale di Adiconsum - attraverso accordi di vera e propria responsabilita' sociale''. Dello stesso avviso Pietro Praderi, Presidente di Legaconsumatori: ''Il nuovo Regolamento della Procedura di Conciliazione - ha dichiarato - e' un'occasione importante per ribadire la tutela dei consumatori-cittadini. Anche la gestione delle procedure on line e l'uniformita' dei contenuti concorre a snellire e a rendere piu' efficace il sistema''.

''Enel - ricorda Federico Colosi, responsabile Rapporti con Associazioni e Stakeholder di Enel - e' stata la prima utility italiana a sottoscrivere un protocollo di conciliazione. Oggi, facendo tesoro del positivo e prezioso rapporto sviluppato con le Associazioni dei Consumatori, gettiamo le basi di un sistema in grado di dare risposte rapide a tutte le richieste. Solo cosi' possiamo garantire e consolidare condizioni di eccellenza nella qualita' dei servizi offerti e nella tutela e cura del consumatore''.

com-fcz/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps: Vigilanza Bce studia proroga fino a 31 gennaio
Banche
I 5 requisiti necessari a un eventuale "salva banche" con l'Esm
Banche
Ue multa Agricole, Hsbc e JPMorgan su cartello Euribor: 485 mln
L.Bilancio
L.Bilancio: Senato approva fiducia con 173 sì
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni