martedì 06 dicembre | 09:33
pubblicato il 10/gen/2014 13:38

Enel: in due anni elettricita' a 2,3 mln persone in piu' nel mondo

(ASCA) - Roma, 10 gen 2014 - Oltre 2,3 milioni di persone in piu' in tutto il mondo oggi hanno accesso all'energia elettrica grazie a Enel. Lo rende noto la stessa azienda in un comunicato, dove si legge che il programma di CSR 'Enabling Electricity', lanciato dall'Enel a fine 2011 come membro del Global Compact LEAD delle Nazioni Unite, prevedeva di ''raggiungere in due anni un milione di persone nel mondo.

Obiettivo piu' che raddoppiato''. ''Siamo consapevoli che per continuare a essere leader nel mercato globale dell'energia dobbiamo essere capaci di integrare sempre meglio la sostenibilita' nel nostro modello di business - commenta Fulvio Conti, a.d. e d.g. di Enel -.

La crescita e lo sviluppo economico di una multinazionale come Enel sono legati alla capacita' non solo di produrre valore per gli azionisti e tutti gli stakeholder, ma anche di contribuire a rendere il mondo un posto migliore, affrontando le problematiche ambientali e sociali dei Paesi e delle comunita' nelle quali operiamo, coinvolgendo e motivando le persone che lavorano con noi e assicurando il rispetto della dignita' di ciascuno. Puntiamo al futuro, un futuro che vogliamo contribuire a realizzare''.

Oltre 1,3 miliardi di persone nel mondo ancora non hanno accesso all'elettricita'. Per questo motivo, l'Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha dedicato il periodo 2014-2024 alla lotta alla poverta' energetica, dichiarandolo il 'Decennio Internazionale dell'Energia Sostenibile per Tutti'.

A questo proposito, 'Enabling Electricity'' sta realizzando piu' di 20 progetti in 12 paesi, basati su innovativi modelli di business, rivolti sia alle persone che vivono in zone rurali isolate sia a coloro che abitano in aree periferiche dei grandi agglomerati urbani e riguarda vari ambiti dell'accesso all'elettricita': dai progetti che garantiscono accessibilita' tecnologica e infrastrutturale a quelli che abbattono le barriere economiche nelle aree a basso reddito, passando per iniziative di sviluppo e condivisione di conoscenza e competenze professionali nel settore energetico. com-drc/cam

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Borsa
Vittoria No non spaventa la Borsa (-0,21%) ma banche vanno giù
Ferrero
Ferrero si 'mangia' i biscotti belgi Delacre
Casa
Ag. Entrate: mercato immobiliare in rialzo, nel III trim. +17,8%
Riforme
Referendum, i mercati puntano su nuovo governo in tempi rapidi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Diabete, arriva in Italia penna con concentrazione doppia insulina

Roma, 5 dic. (askanews) - Un'iniezione "morbida", più facile, e una penna con il doppio delle unità di insulina disponibili per ridurre il numero di device da gestire: un...

Enogastronomia
Festa a Roma con Heinz Beck per i 30 anni del Gambero Rosso
Turismo
Eden Travel Group, il SalvaVacanza spinge l'advance booking
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Spazio, nuovo successo per il razzo italiano Vega
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari