venerdì 09 dicembre | 15:19
pubblicato il 12/mar/2014 08:54

Enel: da business plan taglio debito ad almeno 36 mld nel 2018

(ASCA) - Roma, 12 mar 2014 - Il business plan 2015-2018 di Enel prevede di ridurre l'indebitamento finanziario netto a fine piano (2018) a 36 miliardi, al netto delle dismissioni, rispetto ai 37 miliardi del 2014 e 39 miliardi del 2016.

Completamento del processo di riduzione dell'indebitamento, anche attraverso la finalizzazione del piano di dismissioni di attivi patrimoniali per circa 4,4 miliardi di euro da realizzare entro la fine del 2014.

Ebitda pari a circa 15,5 miliardi di euro nel 2014, circa 16,5 miliardi nel 2016 e circa 18 miliardi nel 2018.

Utile netto ordinario del Gruppo pari a circa 3 miliardi di euro nel 2014, circa 3,7 miliardi nel 2016 e circa 4,5 miliardi nel 2018. A partire dal 2015 miglioramento della politica dei dividendi, con payout pari ad almeno il 50% dell'Utile netto ordinario consolidato rispetto all'attuale 40%.

red/men

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Bce
Draghi prolunga gli stimoli di 9 mesi e rassicura sull'Italia
Mps
Mps: da Vigilanza Bce no a proroga tempi per aumento capitale
Bce
Draghi: non vediamo euro a rischio da incertezza politica Italia
Francia
Francia, banca centrale taglia stime crescita citando la Brexit
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Veronafiere, Usa: le regole import sui vini biologici
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina