domenica 26 febbraio | 02:29
pubblicato il 09/mag/2013 10:10

Enel: Conti, Porto Tolle resta strategica ma ci sono ostacoli

(ASCA) - Roma, 9 mag - La conversione a carbone della centrale di Porto Tolle ''resta strategica'' anche se ci sono ''ostacoli''. Lo ha detto l'Ad dell'Enel, Fulvio Conti, commentando a margine di 'Energy Lab' l'incontro tra il ministro dello Sviluppo Economico, Flavio Zanonato e il governatore del Veneto, Luca Zaia.

Il progetto, ha detto, ''rimane strategico anche se non abbiamo ancora le autorizzazioni per avviare il cantiere''.

Un progetto, ha proseguito, in cui ''continuiamo a credere perche' e' di lungo periodo ma ci sono diversi ostacoli come la mancanza di autorizzazioni, le indagini della magistratura di Rovigo che indaga paradossalemnte per inquinamento su un impanto che e' fermo e le condizioni di mercato''. In ogni caso, ha concluso, ''i tempi dipendono da quando otterremo i permessi''.

fgl/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech