domenica 04 dicembre | 05:20
pubblicato il 12/mar/2014 10:01

Enel: Conti, dal 2005 diventata vera multinazionale. Strategia giusta

(ASCA) - Roma, 12 mar 2014 - Enel ha subito una ''profonda trasformazione'' dal 2005 che l'ha portata ad essere una ''vera multinazionale'', una strategia che di fronte alla crisi si e' rivelata giusta. Lo ha detto amministratore delegato, Fulvio Conti, sintetizzando i risultati ottenuti al termine del suo terzo mandato al vertice della societa'. ''Dal 2005 - ha detto nel corso della presentazione dei risultati 2013 e del piano 2014-2018 - abbiamo realizzato una profonda trasformazione, Enel e' diventata una vera multinazionale passando da 34 milioni di clienti sostanzialmente in due paesi ad oltre 60 milioni di clienti in 40 pesi''. ''E' stata un'evoluzione pianificata - ha aggiunto - per dare al gruppo una dimensione efficiente e un'adeguata diversificazione dei business. Credo che questa si sia rivelata una strategia giusta come dimostrano i risultati''.

Conti ha sottolineato che ''onostante i venti contrari della crisi siamo riusciti comunque a ridurre l'indebitamento e a riposizionare il business''.

fgl/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Energia
Elettricità, Cgia: per piccole imprese la più cara in Eurozona
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari