martedì 24 gennaio | 06:07
pubblicato il 07/mar/2013 09:15

Elezioni: Squinzi, subito un governo per il sud e industria

(ASCA) - Napoli, 7 mar - ''Noi crediamo che il Sud debba giocare un ruolo fondamentale. Siamo convinti che proprio nel Mezzogiorno ci sia un preziosissimo giacimento artistico, culturale e turistico che puo' far ripartire l'Italia verso la crescita''. Cosi il presidente di Confindustria, Giorgio Squinzi, in un'intervista al Mattino di Napoli. ''Tornare al voto sarebbe uno choc'', avverte Squinzi. ''Nell'emergenza economica che vive, l'Italia non puo' permettersi il lusso di buttare via sei, otto mesi, ovvero il tempo che ci vorrebbe per tornare alle urne''. Il leader degli industriali fa appello ad una ''classe dirigente composta da uomini di buona volonta' che cerchino di fare le cose necessarie per far ritrovare al Paese la crescita, indipendentemente dalle appartenenze politichea''. Un appello all'unita' che spinge Squinzi ad un esplicito riferimento a Grillo: ''Ritengo - dice sempre nell'intervista al Mattino - che su alcuni punti il programma del Movimento Cinque Stelle sia condivisibile''.

red-bor/cam

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pensioni
Pensioni, Boeri: manovra fa aumentare debito
Commercio
Ricerca Nielsen, 87% di chi naviga in internet fa shopping online
Cambi
Protezionismo Trump riporta il dollaro ai minimi da dicembre
Bce
Draghi: collaborazione Stati invece di "richiami a cupi passati"
Altre sezioni
Salute e Benessere
Digital Magics cede partecipazione in ProfumeriaWeb a Free Bird
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Tutti a Montefalco per l'Anteprima Sagrantino
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Sugli sci trainati dal drone: arriva il droneboarding
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4