martedì 17 gennaio | 22:20
pubblicato il 15/feb/2013 11:14

Elezioni: Snals-Confsal presenta un manifesto per la scuola

(ASCA) - Roma, 15 feb - Lo SNALS-CONFSAL ha inviato a tutte le forze politiche, in vista delle elezioni, un manifesto politico-programmatico dal titolo Scuola, istruzione, formazione per occupazione, equita' e crescita.

Per il sindacato autonomo il rilancio della scuola e' un obiettivo prioritario per l'intera collettivita'. Chi si candida a governare il Paese deve impegnarsi per consentirle di adempiere alla propria funzione costituzionale.

Soprattutto deve individuarla come un ''investimento produttivo'', su cui adottare misure coerenti di ampio respiro e non, come avvenuto da molti anni, un ''settore di spesa da tagliare''. Il rilancio della scuola e' il solo modo per dare un futuro occupazionale alle giovani generazioni, in un Paese come l'Italia, che non dispone di materie prime, la cui ricchezza e' data dalla formazione di persone capaci d'inventiva e d'innovazione. Per dare delle risposte, necessariamente articolate secondo i bisogni e i soggetti interlocutori del territorio, va garantito anzitutto l'esercizio di una vera autonomia scolastica. Per far questo e' necessario istituire l'organico pluriennale di istituto e di rete dando attuazione a quanto previsto dall'art. 50 del decreto sulle ''semplificazioni'', convertito nella legge 35/2012.

Sul piano strettamente sindacale, lo SNALS-CONFSAL rivendica la necessita' di garantire un sollecito rinnovo del contratto del personale della scuola, con un adeguamento delle retribuzioni in linea con quelle europee del settore; dare stabilita' agli organici e ridurre il precariato dando continuita' al piano pluriennale di assunzioni in ruolo, individuando un'equa soluzione alla questione del reclutamento che garantisca l'assorbimento progressivo del precariato inserito nelle graduatorie ad esaurimento; realizzare, dopo tanti tentativi, la riforma degli organi di governo della scuola, un'occasione per la valorizzazione dell'autonomia della scuola, della dimensione tecnico-professionale dei docenti e del ruolo fondamentale non solo del dirigente scolastico, ma anche del personale ATA.

Lo SNALS-CONFSAL auspica un forte impegno da parte delle forze politiche per una nuova cultura che affermi la serieta' degli studi, il valore dell'impegno e dei comportamenti responsabili.

red/did/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Auto
Fca, anche a dicembre vendite in Europa meglio del mercato
Brexit
Brexit, sterlina accelera a 1,2290 dopo le parole di May
Trasporti
Trasporto aereo, sindacati: il 23 febbraio sciopero di 4 ore
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Nel 2016 consumi alimentari fuori casa +1,1%, domestici -0,1%
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Moda, nasce Brandamour, nuovo polo del lusso Made in Italy
Scienza e Innovazione
Nell'Universo ci sono almeno due trilioni di galassie
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Dal 26 marzo al via i nuovi voli da Milano-Malpensa