martedì 28 febbraio | 00:32
pubblicato il 07/gen/2013 15:26

Elezioni: Centrella (Ugl), in agenda Monti solo intenti su Sud e lavoro

(ASCA) - Roma, 7 gen - ''Sud e occupazione avrebbero dovuto rappresentare i punti di forza del progetto politico di Mario Monti, invece proprio su questi due temi piu' che un'agenda di impegni abbiamo letto un'agenda di intenti, non sufficienti peraltro ad entrare nel vivo dei problemi che da decenni lacerano il nostro Paese''. E' quanto sostiene il segretario generale dell'Ugl, Giovanni Centrella. ''Il capitolo dedicato al Sud - spiega - non puo' contenere unicamente l'obiettivo di arrivare ad una utilizzazione totale dei Fondi strutturali dell'Ue, sebbene si tratti di uno scopo condivisibile e auspicabile, ma va posto al centro della campagna elettorale e dell'azione di qualsiasi futuro governo, impegnando risorse finanziarie e culturali per colmare il divario di infrastrutture materiali e immateriali esistente tra Nord e Mezzogiorno. A partire dal capitolo piu' importante: la sicurezza. In caso contrario per gli anni a venire potremo dimenticare ancora crescita e sviluppo''.

''Cosi' anche in materia di lavoro - sottolinea - l'agenda Monti fa una semplice ricognizione di quanto gia' scritto nella riforma Fornero senza specificare nel dettaglio come si intendano rafforzare gli ammortizzatori sociali, le politiche attive del lavoro e i servizi per l'impiego, visto che un altro ambizioso obiettivo e' ridurre al massimo di un anno il tempo medio di passaggio da un'occupazione ad un'altra. Altri obiettivi ambiziosi come il Piano per l'Occupazione giovanile e la promozione di un ''invecchiamento attivo' per gli over 55 senza lavoro restano nel mondo delle idee piu' che dei fatti''. Per Centrella ''anche le proposte appena accennate in tema di liberalizzazioni dei mercati dei beni e dei servizi, welfare, famiglie aprono interrogativi gravi in vista degli anni difficili che ci attendono, dove il rischio di un impoverimento progressivo della societa' italiana e' gia' nella realta', come hanno certificato molte autorevoli istituti e centri di rilevazione statistica''. com-fch/mau/bra

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Alitalia
Alitalia: liquidità al limite, tagli potrebbero salire a 400 mln
Generali
Intesa SanPaolo vola in borsa dopo no a Generali: mercato approva
Ue
Regioni: Lombardia la più competitiva in Italia, 143esima in Ue
Borsa
In bilico fusione Lse-Deutsche Borse, nodo mercato titoli Stato
Altre sezioni
Salute e Benessere
Malattie rare, Scaccabarozzi: 560 farmaci in sviluppo nel mondo
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Fisica, Masterclass: 3000 studenti alla scoperta delle particelle
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech