domenica 04 dicembre | 19:23
pubblicato il 07/mar/2014 19:24

Elettronica: Mise, svolti due tavoli per strategie sviluppo settore

Elettronica: Mise, svolti due tavoli per strategie sviluppo settore

(ASCA) - Roma, 7 mar 2014 - Si sono svolte oggi presso il Ministero dello Sviluppo Economico la seconda riunione del 2014 del Tavolo sulla microelettronica e la prima riunione del Tavolo sul settore specifico dei componenti elettronici cui hanno partecipato i rappresentanti delle Associazioni di categoria, delle Regioni e dei sindacati.

Lo rende noto il Mise spiegando che durante i due appuntamenti, finalizzati a individuare le politiche di sviluppo piu' urgenti e adeguate per i comparti interessati, sono stati affrontati i temi di coordinamento con le strategie europee di politica industriale e per la ricerca e sviluppo connesse anche ai Fondi strutturali e ai fondi tematici. I lavori del Tavolo sulla microelettronica, prosegue il Dicastero, ''proseguiranno con l'elaborazione di un documento strategico per il comparto mentre in materia di componenti elettronici si e' discusso, principalmente, degli interventi per rafforzare la presenza delle Pmi del settore rispetto alla possibilita' di accedere alle risorse europee attraverso l'accompagnamento alla realizzazione di reti di collaborazione e della necessita' di maggiori controlli sulla qualita' dei prodotti importati''.

com-fgl/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari