domenica 26 febbraio | 03:04
pubblicato il 08/nov/2013 12:45

Electrolux: Zaia, martedi' prossimo vertice al Mise

(ASCA) - Treviso, 8 nov - Primo vertice martedi' prossimo sull'Electrolux al Ministero dello sviluppo economico. Lo ha annunciato Luca Zaia, presidente della Regione Veneto, a margine di Fieracavalli, a Verona. Lunedi' sera, a Susegana, dove si terra' un consiglio intercomunale straordinario, lo stesso Zaia raccogliera' le indicazioni dei sindaci, dei sindacati e dei lavoratori. Al vertice al Mise parteciperanno i quattro governatori delle Regioni in cui operano le aziende del gruppo (Veneto, Lombardia, Emilia Romagna e Friuli Venezia Giulia). I presidenti nei giorni scorsi avevano scritto una lettera al premier Enrico Letta.

''Per questa industria si parla del futuro di un oltre migliaio di lavoratori in Italia - ha detto Zaia a Verona - ma intendiamo combattere sino in fondo, coscienti del fatto che l'azienda non ci dice che non c'e' piu' mercato per il frigorifero, ma che andra' a produrlo in Ungheria e Polonia.

Quindi chiediamo che il Governo intervenga con forza rispetto a misure che facciano restare queste industrie in Italia''.

''Per noi questa azienda - ha concluso Zaia - ha la stessa importanza che la Fiat vanta a Torino. La strategia sara' difesa sino in fondo dei lavoratori e dialogo con l'azienda''.

fdm/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech