domenica 04 dicembre | 09:42
pubblicato il 23/gen/2014 11:05

Electrolux: Zaia, ai lavoratori non chiedere ulteriori sacrifici

(ASCA) - Susegana (TV), 23 gen 2014 - ''Ai lavoratori non possiamo chiedere ulteriori sacrifici''. Cosi' Luca Zaia, presidente del Veneto, sulla proposta di Confindustria Pordenone di ridurre il costo del lavoro del 20% e quello degli stipendi fino al 10%, seppur mitigando con nuove forme di welfare.

''Siamo in un territorio che ha il 68,5% di tasse, che si riversano, quindi, sul costo del lavoro e su altro, contro il 46% della media europea - ha dichiarato Zaia, a margine dello sciopero dei lavoratori Electrolux di Susegana -. Forse varrebbe la pena di lasciare i soldi delle nostre tasse qui, anziche' darli a Roma, dove li buttano, cosi' salviamo non solo questi lavoratori, ma tutto un indotto, perche' il mondo del mobile e dell'acciaio, in Veneto e soprattutto nel Coneglianese, gravita su Electrolux''.

fdm/sam/rob

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Energia
Elettricità, Cgia: per piccole imprese la più cara in Eurozona
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari