martedì 21 febbraio | 11:21
pubblicato il 23/gen/2014 11:05

Electrolux: Zaia, ai lavoratori non chiedere ulteriori sacrifici

(ASCA) - Susegana (TV), 23 gen 2014 - ''Ai lavoratori non possiamo chiedere ulteriori sacrifici''. Cosi' Luca Zaia, presidente del Veneto, sulla proposta di Confindustria Pordenone di ridurre il costo del lavoro del 20% e quello degli stipendi fino al 10%, seppur mitigando con nuove forme di welfare.

''Siamo in un territorio che ha il 68,5% di tasse, che si riversano, quindi, sul costo del lavoro e su altro, contro il 46% della media europea - ha dichiarato Zaia, a margine dello sciopero dei lavoratori Electrolux di Susegana -. Forse varrebbe la pena di lasciare i soldi delle nostre tasse qui, anziche' darli a Roma, dove li buttano, cosi' salviamo non solo questi lavoratori, ma tutto un indotto, perche' il mondo del mobile e dell'acciaio, in Veneto e soprattutto nel Coneglianese, gravita su Electrolux''.

fdm/sam/rob

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pensioni
Pensioni, Boeri: pensare a giovani, alcuni privilegi da rivedere
Alitalia
Alitalia, Delrio: ci sono problemi seri, siamo preoccupati
Alitalia
Alitalia, sindacati: sciopero confermato, governo convoca azienda
Conti pubblici
Padoan: da migliori previsioni no impatto su manovra correttiva
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
Verona Fiere, Evoo Days, al via il primo forum per filiera olio
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia