domenica 22 gennaio | 01:44
pubblicato il 04/feb/2014 19:23

Electrolux: Trovo' (Fim), bene tavolo di settore, ora proposte concrete

(ASCA) - Torino, 4 feb 2014 - ''Cogliamo con favore l'apertura oggi, di un tavolo di settore presso il Ministero dello Sviluppo Economico per affrontare i nodi che da anni stanno mettendo in difficolta' l'intero comparto industriale dell'elettrodomestico nel nostro Paese''. Lo dichiara il segretario nazionale Fim-Cisl Anna Trovo' secondo cui potranno essere trovate ''delle soluzioni di carattere strutturale ai tanti nodi che nel corso delle varie crisi ed emergenze industriali, oggi Electrolux, hanno e stanno mettendo in crisi questo importante settore industriale nel nostro Paese''. La Fim Cisl propone innanzitutto il sostegno al prodotto con una serie di interventi normativi che dovrebbero essere adottati a livello comunitario come ad esempio l'etichettatura, il controllo sui prodotti vendibili ed ecocompatibili e con essi incentivi sulla ricerca e lo sviluppo di nuovi prodotti, oltre che, per l'innovazione produttiva indirizzati ad aziende socialmente responsabili che investano nel Paese dando lavoro e sviluppo. ''In quest'ottica - sottolinea Trovo' - e' importante anche il ruolo delle regioni e dei territori''. Per quanto riguarda il lavoro ''e' importante non disperdere l'alto livello di specializzazione e qualificazione delle nostre imprese - prosegue Trovo' -. Su questo fronte non servono politiche meramente assistenziali, ma piuttosto politiche finalizzate al mantenimento del patrimonio professionale e di competenze, per questo l'intervento sulla decontribuzione dei contratti di solidarieta', che e' ferma al 2005, va rifinanziato al piu' presto. E' necessario poi - conclude Trovo' - un intervento di riduzione del cuneo fiscale e contributivo, da tempo richiesto dalla nostra Confederazione, che favorirebbe la competizione delle nostre imprese senza deprimere i consumi''.

com/eg/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Carrefour
Carrefour annuncia 500 esuberi e i sindacati preparano scioperi
Alimenti
Obbligo di indicazione di origine sui latticini: ecco il vademecum
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4