mercoledì 18 gennaio | 21:59
pubblicato il 10/feb/2014 11:11

Electrolux: sindacati non sospendono presidi nelle fabbriche

(ASCA) - Pordenone, 10 feb 2014 - Grande partecipazione alle assemblee di fabbrica, nei 4 stabilimenti Electrolux operativi in Italia. Unanime la decisione dei lavoratori di proseguire con i presidi agli ingressi, fino a che l'azienda non ritirera' formalmente il primo piano, quello della riduzione del costo del lavoro e del salario, e della chiusura dello stabilimento di Porcia. Oggi, davanti ai cancelli di Porcia, interverra' anche Maurizio Landini, della Fiom. Gli operai hanno deciso di continuare anche con gli scioperi a singhiozzo. ''La lettera con cui Electrolux annuncia la svolta - si legge in una nota dei delegati Rsu di Susegana -, pur valutata come un atto positivo, rimane amp0iamente insoddisfacente per i sofismi lessicali e le ambiguita' conseguenti, che non offrono le condizioni minime per sospendere le proteste''. Per i sindacati ''si rende necessaria la rapida convocazione di tutte leparti''.

fdm/cam

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Alitalia
Alitalia, Hogan: da Etihad e Abu Dhabi impegno per rilancio
Davos
Padoan da Davos: in Italia stiamo continuando riforme strttturali
Fs
Fs: firmato accordo, acquisisce la società greca Trainose
Valute
Effetto Trump sul dollaro, vicino ai minimi di due mesi con yen
Altre sezioni
Salute e Benessere
"Guarda che bello", quando gli occhi dei bimbi si curano con gioia
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Leader mondiali dell'industria danno vita all'Hydrogen Council
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
"L'Ara com'era", il racconto dell'Ara Pacis diventa più immersivo
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Gb, arrivato a Londra primo treno merci proveniente dalla Cina