domenica 22 gennaio | 17:38
pubblicato il 27/gen/2014 19:50

Electrolux: Serracchiani, piano inaccettabile, il governo ci convochi

(ASCA) - Trieste, 27 gen - ''Letta e Zanonato ci convochino immediatamente per valutare assieme le proposte da rilanciare alla multinazionale: il Governo non faccia il notaio della volonta' svedese''. Lo afferma la presidente della Regione Debora Serracchiani.

''E' inaccettabile che il Governo assista inerte mentre accade proprio quello che si temeva e che noi abbiamo denunciato, ma si sappia che per il Friuli Venezia Giulia la chiusura dello stabilimento di Porcia e' una prospettiva che non prendiamo in considerazione''.

''Noi non ci rassegniamo alla rappresentazione di un copione gia' scritto - prosegue Serracchiani - e per questo chiediamo che il Governo si decida a muoversi, cosa che finora non ha fatto. La Regione ha fatto proposte serie e concrete per rilanciare la produzione industriale, su cui si puo' aprire un confronto, purche' ve ne sia la volonta'''.

''Ai lavoratori e al futuro industriale delle nostre terre dobbiamo risposte - conclude - e noi abbiamo dimostrato di avere qualcosa da dire e da fare: e' ora che anche il Governo finalmente parli e faccia quello che deve''.

fdm/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4