giovedì 08 dicembre | 19:56
pubblicato il 24/apr/2014 19:58

Electrolux: Serracchiani, migliorare piano ma tenere aperto dialogo

(ASCA) - Pordenone, 24 apr 2014 - La presidente del Friuli Venezia Giulia, Debora Serracchiani, assieme al vicepresidente Sergio Bolzonello, ha incontrato oggi nella sede regionale di Pordenone le maestranze, RSU e delegati provinciali delle sigle sindacali della Electrolux di Porcia.

Confrontandosi sulla necessita' di migliorare il piano industriale proposto dall'azienda, la Regione ha sostenuto la necessita' di tenere alto il dialogo a tutti i livelli e l'importanza di non frazionare il fronte dei territori sui quali insistono gli altri tre stabilimenti di Forli', Solaro e Susegana.

Ribadita l'importanza di non vanificare i risultati raggiunti finora grazie ad una gestione sinergica di tutte le parti in causa, la presidente ha concordato sull'opportunita' di proporre i correttivi necessari per lo stabilimento di Porcia, che e' stato individuato assieme a quello di Susegana tra i piu' fragili da parte della multinazionale.

Infatti, anche se Electrolux afferma di volere investire su Porcia concentrando produzioni e nuovi progetti di alta gamma, la previsione e' quella di ridurre nell'arco dei prossimi tre anni i volumi passando dalle attuali 1.150.000 unita' di prodotto a 750 mila.

Un calo che lo stesso vicepresidente della Regione ha confermato essere un punto di criticita' sul quale sara' auspicabile trovare un riallineamento.

Ma seppure concordando su questo e altri nodi riassunti nel documento unitario presentato oggi alla Regione da RSU dell'azienda e da Fim, Fiom, Uilm di Pordenone, l'amministrazione regionale si e' dichiarata convinta che vi siano margini di miglioramento nel piano e un futuro per il comparto del bianco nel pordenonese.

Ed e' anche sulla base di questa convinzione che la Regione e' entrata, attraverso la finanziaria Friulia, nella compagine societaria del Gruppo Rosa, ha ricordato il vicepresidente, credendo nella forza dell'indotto.

Notizie positive potrebbero giungere anche sul piano della decontribuzione - un risultato rilevante, e' stato fatto notare, che all'inizio della vertenza non era affatto scontato - che il Governo potrebbe confermare di aumentare.

La presidente ha rassicurato che la Regione si tiene in costante contatto con il Governo ed e' al lavoro su altre iniziative. La Regione, e' stato ribadito, continuera' a dare il suo appoggio a tutte le forze lavoro, incluso quindi il settore impiegatizio, a prescindere dalle qualifiche professionali.

fdm/mau/rob

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Bce
Bce inchioda i tassi a zero e proroga il Qe a tutto il 2017
Bce
Draghi: non vediamo euro a rischio da incertezza politica Italia
Ambiente
Italia rischia sanzioni Ue per mancato trattamento acque reflue
Ocse
Ocse, superindice in lieve aumento a ottobre ma in Italia -0,04%
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni