venerdì 09 dicembre | 18:56
pubblicato il 12/mar/2014 09:35

Electrolux: Palombella (Uilm), bene contribuzione ma serve nuovo piano

(ASCA)- Roma, 12 mar 2014 - ''Siamo favorevoli al decreto interministeriale per la decontribuzione dei salari a cui sta lavorando il governo, perche' puo' essere utile ad Electrolux, ma anche ad altri Gruppi che presentano una situazione analoga''. Lo ha detto Rocco Palombella, segretario generale della Uilm,nel corso della trasmissione ''L'economia prima di tutto'' in onda questa mattina su Radio1Rai. ''Il provvedimento in questione - ha sottolineato Palombella, rispondendo alle domande di Roberto Zampa del Gr1Rai - prevederebbe una decontribuzione del 20 per cento della quota contributiva dovuto a Stato ed enti previdenziali.Cio' determinerebbe una effet riva riduzione del costo del lavoro''. Il leader della Uilm ha ribadito che ora Electrolux dovra' presentare un piano industriale diverso da quello conosciuto fini ad oggi: ''Ci vuole - ha concluso il sindacalista metalmeccanico - un piano vero e duraturo con investimenti certi, tutela occupazionale e niente esuberi''.

red/glr

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps: da Vigilanza Bce no a proroga tempi per aumento capitale
Francia
Francia, banca centrale taglia stime crescita citando la Brexit
Cambi
L'euro continua a calare dopo le mosse Bce, sotto 1,06 dollari
Natale
Coldiretti: alberi di Natale in 9 case su 10
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Galà di solidarietà per Amatrice a Villa Glori
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Usa, Pecoraro Scanio: nomina Pruitt a Epa pericolo per l'Ambiente
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina