lunedì 05 dicembre | 06:23
pubblicato il 27/gen/2014 17:07

Electrolux: nessuna decisione su chiusura stabilimento Porcia

(ASCA) - Venezia, 27 gen 2014 - Nessuna decisione sulla temuta chiusura dello stabilimento di Porcia, 1200 dipendenti, vicino a Pordenone, e' stata annunciata questo pomeriggio dall'Electrolux nel confronto con i sindacati, in corso a Mestre. Per mantenere la fabbrica pordenonese l'azienda, secondo fonti sindacali, ha spiegato che non sono sufficienti le misure di contenimento del costo del lavoro e del salario annunciate per gli altri 3 stabilimenti italiani di Susegana, Forli' e Solaro, ma sono necessari interventi specifici della Regione e del Governo.

Secondo la proposta aziendale, gli stipendi potrebbero ridursi da 1.400 euro al mese a circa 800. Ci sarebbe anche un taglio dell'80% dei 2.700 euro di premio aziendali, l'implementazione del contratto di solidarieta' a 6 ore, il blocco dei pagamenti delle festivita', la riduzione di pause, permessi sindacali (-50%) e lo stop agli scatti di anzianita'. Domani sono state organizzate assemblee nelle fabbriche e sono prevedibili scioperi con manifestazioni all'esterno.

fdm/mau/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari