martedì 21 febbraio | 11:37
pubblicato il 25/ott/2013 16:15

Electrolux: la ristrutturazione coinvolge 4 fabbriche italiane

(ASCA) - Pordenone, 25 ott - Nuovi particolari emergono sul piano di ristrutturazione allo studio di Electrolux, che, a detta dell'azienda svedese, non prevede licenziamenti, bensi' esuberi e, quindi, ricollocazione del personale. La produzione di lavabiancheria per il mercato di massa basata sulla piattaforma di prodotto Prometeo sara' completamente realizzata a Olawa, Polonia.

La produzione di frigoriferi basata sulla nuova piattaforma di prodotto Cairo 3 sara' realizzata a Jaszbereny, in Ungheria. La produzione di lavastoviglie da 45 cm sara' realizzata a Zarow, Polonia.

L'azienda ha deciso di lanciare una investigazione rivolta alla competitivita' della produzione di elettrodomestici in Italia coinvolgendo quattro fabbriche: Forli', Porcia, Solaro e Susegana.

L'investigazione condotta dall'azienda unitamente alle rappresentanze sindacali esplorera' tutte le opzioni disponibili in modo da proteggere la competitivita' sostenibile della nostra offerta. Tutte le potenziali azioni - inclusi progetti e provvedimenti orientati alla riduzione dei costi come anche l'analisi dell'allocazione di prodotti e investimenti - saranno inoltre analizzate comparando le fabbriche italiane con altre alternative industriali a livello europeo.

La fabbrica di Forli' impiega circa 800 dipendenti nella produzione di forni e piani cottura. La fabbrica di Porcia impiega circa 1200 dipendenti nella produzione di lavabiancheria. La fabbrica di Solaro circa 900 dipendenti nella produzione di lavastoviglie built-in e freestanding. La fabbrica di Susegana impiega circa 1000 dipendenti nella produzione di frigoriferi e congelatori built-in e freestanding. Nel caso di eventuali decisioni relative a processi di ristrutturazione delle realta' oggetto di investigazione, Electrolux si impegnera', nell'ambito del confronto con gli stakeholders interessati, a supportare attivita' per l'eventuale creazione di alternative occupazionali. Le decisioni finali sono previste per la fine del primo trimestre o l'inizio del secondo trimestre del 2014.

fdm/cam

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pensioni
Pensioni, Boeri: pensare a giovani, alcuni privilegi da rivedere
Alitalia
Alitalia, Delrio: ci sono problemi seri, siamo preoccupati
Alitalia
Alitalia, sindacati: sciopero confermato, governo convoca azienda
Conti pubblici
Padoan: da migliori previsioni no impatto su manovra correttiva
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
Verona Fiere, Evoo Days, al via il primo forum per filiera olio
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia