giovedì 23 febbraio | 06:25
pubblicato il 28/gen/2014 15:33

Electrolux: Giovannini, situazione difficile ma tutelare posti lavoro

(ASCA) - Milano, 28 gen 2014 - La situazione di Electrolux, la multinazionale svedese pronta a trasferire in Polonia la produzione dello stabilimento di Porcia (Pordenone) se non sara' accettata la proposta di taglio degli stipendi, ''e' estremamente importante e difficile''. Ne e' convinto il ministro del Lavoro, Enrico Giovannini, che oggi partecipa a Milano a un convegno promosso dal gruppo McKinsey al palazzo della Borsa. Sciogliere il nodo spetta al ministro dello Sviluppo economico Flavio Zanonato che proprio domani ha convocato una riunione al dicastero di via Veneto per fare il punto della situazione. ''Ma il ministero del Lavoro - ha messo in chiaro Giovannini - e', come sempre, di sostegno a queste iniziative per assicurare il superamento delle difficolta' e soprattutto i posti di lavoro, che sono importanti non solo per le persone ma anche per il capitale umano di cui questo paese dispone''. fcz/cam/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps, Pagani: ancora qualche settimana con Ue, siamo positivi
Alitalia
Alitalia, sindacati disertano tavolo Assaereo su contratto
Alitalia
Alitalia, Uilt: pronti a nuovi scioperi, domani confermato
Alitalia
Alitalia, domani sciopero di 4 ore. Sindacati pronti a nuovi stop
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
150 ettari oliveto sul mare a Menfi, prende vita progetto Planeta
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Una legge per istituire la Giornata del risparmio energetico
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
Nasa: scoperti sette esopianeti simili alla Terra
TechnoFun
La Cina leader nel mondo delle app per abbellire i selfie
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech