giovedì 19 gennaio | 16:38
pubblicato il 28/gen/2014 19:02

Electrolux: Cisl, assicurare produttivita' e occupazione in tutti i siti

(ASCA) - Roma, 28 gen 2014 - ''E' necessario che Electrolux riveda al piu' presto i suoi progetti industriali nel nostro paese assicurando la piena continuita' produttiva ed il mantenimento occupazionale di tutti i siti presenti nel territorio''. Lo dichiara in una nota il Segretario Confederale della Cisl, Luigi Sbarra. ''A fronte di investimenti certi per rafforzare la capacita' ed i volumi produttivi in Italia ed impegni forti per il lavoro e lo sviluppo del territorio - continua Sbarra - la Cisl e' pronta ad una discussione vera sull'efficienza produttiva, l'organizzazione del lavoro, la produttivita' ed il trattamento economico. La precondizione in sostanza ad un confronto di merito che guardi al futuro di Elettrolux nel nostro paese, deve essere collegata ad una chiara disponibilita' del gruppo ed ad una strategia industriale centrata sugli investimenti, sul rilancio della occupazione, sul mantenimento di tutti i presidi industriali esistenti.

Serve un pieno concorso di responsabilita' delle istituzioni ai vari livelli per individuare soluzioni positive alla vertenza che tengano insieme le ragioni dell'azienda e quelle del lavoro. Sbagliato scaricare sulla sola riduzione delle retribuzioni dei lavoratori o del taglio ai livelli occupazionali la soluzione dei tanti problemi. Come sosteniamo da tempo, per affrontare il nodo della maggiore competitivita' e produttivita' del nostro sistema industriale rispetto agli altri paesi concorrenti, occorre rimuovere tutte le criticita' legate ai fattori di contesto, per esempio, l'eccessivo peso della tassazione fiscale che grava sul lavoro e sull'impresa ed anche la urgente riduzione del costo dell'energia, temi che impegnano le responsabilita' del governo nazionale e delle stesse amministrazioni locali''.

''Il sindacato confederale italiano - conclude Sbarra - in questi ultimi anni ha lavorato fortemente per costruire un sistema di relazioni industriali responsabile e partecipativo orientato a migliorare la produttivita' e la competitivita' quale condizione per affrontare la crisi e per assicurare prospettive di crescita economica e di sviluppo occupazionale al nostro paese''.

com/rf

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Fed
Fed, Yellen vede tassi al 3% alla fine del 2019
Petrolio
Petrolio, Aie rivede al rialzo domanda mondiale, cala offerta Opec
Ilva
Ilva, Laghi: in 2016 produzione +23% con 5,8 mln tonnellate
Netflix
Netflix, record di abbonati nel 4 trimestre, anche fuori dagli Usa
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Ambientalisti italiani in piazza per Trump
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Immunoterapia, un libro sulla quarta arma contro il cancro
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
TomTom City, la piattaforma monitora il traffico in tempo reale