domenica 26 febbraio | 11:59
pubblicato il 20/gen/2014 17:15

Electrolux: azienda, ok riduzione 20% costi ma contributi pubblici

(ASCA) - Pordenone, 20 gen 2014 - Electrolux condivide la proposta di Confindustria Pordenone di riduzione del costo del lavoro del 20% per trattenere le fabbriche in Italia, ma la multinazionale rilancia: adesso spetta alle istituzioni fare la loro parte. ''Il percorso proposto da Unindustria Pordenone va sicuramente nella giusta direzione perche' pone l'accento sul principale deficit competitivo, il costo del lavoro troppo gravato in Italia - riconosce Marco Mondini, direttore delle reazioni industriali Electrolux in Italia -. E' un primo contributo che apprezziamo molto, ma che, come gia' pone in rilievo lo stesso progetto, senza ulteriori contributi provenienti dalle istituzioni locali e nazionali rischia di non essere sufficiente a dare una decisa sterzata ai problemi di competitivita' e appetibilita' per nuovi investimenti.

Crediamo che ci sia ancora molto lavoro da fare''.

fdm/mau/bra

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Lavoro
Lavoro, Renzi: rivoluzionerò welfare con lavoro di cittadinanza
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech