venerdì 20 gennaio | 06:56
pubblicato il 20/gen/2014 17:15

Electrolux: azienda, ok riduzione 20% costi ma contributi pubblici

(ASCA) - Pordenone, 20 gen 2014 - Electrolux condivide la proposta di Confindustria Pordenone di riduzione del costo del lavoro del 20% per trattenere le fabbriche in Italia, ma la multinazionale rilancia: adesso spetta alle istituzioni fare la loro parte. ''Il percorso proposto da Unindustria Pordenone va sicuramente nella giusta direzione perche' pone l'accento sul principale deficit competitivo, il costo del lavoro troppo gravato in Italia - riconosce Marco Mondini, direttore delle reazioni industriali Electrolux in Italia -. E' un primo contributo che apprezziamo molto, ma che, come gia' pone in rilievo lo stesso progetto, senza ulteriori contributi provenienti dalle istituzioni locali e nazionali rischia di non essere sufficiente a dare una decisa sterzata ai problemi di competitivita' e appetibilita' per nuovi investimenti.

Crediamo che ci sia ancora molto lavoro da fare''.

fdm/mau/bra

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Petrolio
Petrolio, Aie rivede al rialzo domanda mondiale, cala offerta Opec
Ilva
Ilva, Laghi: in 2016 produzione +23% con 5,8 mln tonnellate
Bce
Bce conferma a zero principale tasso di interesse dell'area euro
Inps
Inps: a dicembre autorizzate 37,8 mln ore Cig, su anno -11%
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Ambientalisti italiani in piazza per Trump
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Alibaba diventa partner delle Olimpiadi fino al 2028
TechnoFun
Italiaonline si conferma prima internet company italiana
Sistema Trasporti
TomTom City, la piattaforma monitora il traffico in tempo reale