martedì 21 febbraio | 22:36
pubblicato il 14/nov/2013 09:32

Electrolux: al Cae di Berlino confermati esuberi in Italia

(ASCA) - Treviso, 14 nov - Doccia fredda da Berlino per i lavoratori Electrolux. Al comitato aziendale europeo, Cae, riunito nella capitale tedesca, l'azienda ha confermato gli esuberi di mille impiegati negli stabilimenti europei, di cui 200 in Italia, ma - secondo quanto hanno riferito i tre delegati sindacali di Fiom, Fim e Uilm al Cae - ''il management ha pure ribadito la prospettiva della delocalizzazione in Polonia e in Ungheria di alcuni siti produttivi oggi operanti in Italia''. Immediata la risposta dei lavoratori Electrolux di Susegana, in provincia di Treviso, che hanno scioperato e da pochi minuti stanno occupando la statale Pontebbana. I sindacati hanno subito informato il presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, che ha ribadito tutta la sua preoccupazione.

fdm/cam/alf

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Taxi
Taxi, Padoan: liberalizzazione va fatta ma con transizione dolce
Moda
La moda porta a Milano 1,7 mld al mese, un terzo viene da estero
Conti pubblici
Padoan: domani procedura Ue più vicina? Direi proprio di no
Taxi
Taxi, Delrio: si lavora insieme se non ci sono violenza e minacce
Altre sezioni
Salute e Benessere
Percorso rapido per emergenze al Fatebenefratelli Roma
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Peroni Senza Glutine sul podio del World Gluten Free Beer Award
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia