domenica 22 gennaio | 07:36
pubblicato il 09/mar/2013 12:14

Electrolux: accordo con i sindacati, nessun licenziamento

(ASCA) - Venezia, 9 mar - Nessun licenziamento all'Electrolux, dove pure restano confermati 1128 posti di lavoro in esubero. Questa notte l'azienda ed i sindacati Fiom Cgil, Fim Cisl e Uilm Uil hanno sottoscritto un accordo che prevede il ricorso per due anni al contratto di solidarieta', con i lavoratori che rimarranno a casa mediamente 2 ore al giorno (anche fino a 3 ore in particolari situazioni di bassa produzione).

L'accordo prevede, inoltre, la continuazione degli incentivi alle dimissioni previste dal precedente patto sociale. I 30 mila euro di ''scivolo'' per chi decide di lasciare volontariamente l'azienda aumentano comunque a 42 mila, fino al termine dell'anno. ''L'intesa e' soddisfacente perche' mette in sicurezza l'occupazione - spiega Michele Zanocco della Fim Cisl - e garantisce a chi e' in solidarieta' di percepire quest'anno l'80% dello stipendio''.

Nei prossimi giorni le assemblee dei lavoratori ed il referendum. Electrolux ha in Italia 5.500 dipendenti.

fdm/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Carrefour
Carrefour annuncia 500 esuberi e i sindacati preparano scioperi
Alimenti
Obbligo di indicazione di origine sui latticini: ecco il vademecum
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4