mercoledì 07 dicembre | 23:29
pubblicato il 06/ago/2013 17:59

Editoria: Legnini, raggiunto accordo per arginare grave crisi

Editoria: Legnini, raggiunto accordo per arginare grave crisi

(ASCA) - Roma, 6 ago - ''L'accordo tra governo e mondo dell'Editoria, per arginare la grave crisi in atto e individuare le vie per la ripresa, e' stato raggiunto dopo meno di due mesi di confronto. Si tratta di un'intesa importante che coinvolge, per la prima volta, l'intera filiera dell'Editoria italiana: produzione news, pubblicazione (stampa e on line), distribuzione e vendita.

L'accordo segue la risoluzione parlamentare approvata il primo agosto scorso dalla Commissione Affari Costituzionali del Senato e costituira' la base per un prossimo intervento normativo''. Lo ha affermato il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio con delega all'Editoria e all'Attuazione del programma di governo, Giovanni Legnini. ''La crisi dell'Editoria - ha spiegato Legnini - e' andata vieppiu' aggravandosi negli ultimi mesi e da essa si esce avendo chiari gli obiettivi che si vogliono conseguire, gli strumenti da utilizzare e le risorse, seppur scarse, che si possono impegnare. E' cio' che abbiamo inteso definire insieme a tutti i protagonisti del mondo dell'Editoria, e gli obiettivi concordati saranno la base per costruire un vero e proprio piano industriale di rilancio del comparto, che avvieremo nei prossimi mesi, parallelamente ai primi interventi normativi piu' urgenti''. Legnini ha poi concluso: ''Pertanto, quello compiuto oggi e' un primo ma prezioso passo per avviare la ripresa del comparto nel segno dell'innovazione dell'Editoria italiana''. Al documento hanno aderito tra gli altri: FIEG (Federazione Italiana Editori Giornalisti), FNSI (Federazione Nazionale Stampa Italiana), INPGI (Istituto Nazionale Previdenza Giornalisti Italiani),l'ANADIS (Associazione Nazionale Distributori Stampa), l'ANES (Associazione Nazionale Editoria Periodica Specializzata), ANSO (Associazione Nazionale Stampa Ondine), Consiglio Nazionale Ordine dei Giornalisti, FILE (Federazione Italiana Liberi Editori), FISC (Federazione Italiana Settimanali Cattolici), MEdiacoop, NDM (Network Diffusione Media); USPI (Unione Stampa Periodica Italiana); SINAGI; SNAG, UILTUCS; FENAG; USIAGI UGL.

com-ceg/cam/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps: Vigilanza Bce studia proroga fino a 31 gennaio
Banche
Ue multa Agricole, Hsbc e JPMorgan su cartello Euribor: 485 mln
Banche
I 5 requisiti necessari a un eventuale "salva banche" con l'Esm
L.Bilancio
L.Bilancio: Senato approva fiducia con 173 sì
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni