lunedì 23 gennaio | 12:30
pubblicato il 06/ago/2013 17:59

Editoria: Legnini, raggiunto accordo per arginare grave crisi

Editoria: Legnini, raggiunto accordo per arginare grave crisi

(ASCA) - Roma, 6 ago - ''L'accordo tra governo e mondo dell'Editoria, per arginare la grave crisi in atto e individuare le vie per la ripresa, e' stato raggiunto dopo meno di due mesi di confronto. Si tratta di un'intesa importante che coinvolge, per la prima volta, l'intera filiera dell'Editoria italiana: produzione news, pubblicazione (stampa e on line), distribuzione e vendita.

L'accordo segue la risoluzione parlamentare approvata il primo agosto scorso dalla Commissione Affari Costituzionali del Senato e costituira' la base per un prossimo intervento normativo''. Lo ha affermato il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio con delega all'Editoria e all'Attuazione del programma di governo, Giovanni Legnini. ''La crisi dell'Editoria - ha spiegato Legnini - e' andata vieppiu' aggravandosi negli ultimi mesi e da essa si esce avendo chiari gli obiettivi che si vogliono conseguire, gli strumenti da utilizzare e le risorse, seppur scarse, che si possono impegnare. E' cio' che abbiamo inteso definire insieme a tutti i protagonisti del mondo dell'Editoria, e gli obiettivi concordati saranno la base per costruire un vero e proprio piano industriale di rilancio del comparto, che avvieremo nei prossimi mesi, parallelamente ai primi interventi normativi piu' urgenti''. Legnini ha poi concluso: ''Pertanto, quello compiuto oggi e' un primo ma prezioso passo per avviare la ripresa del comparto nel segno dell'innovazione dell'Editoria italiana''. Al documento hanno aderito tra gli altri: FIEG (Federazione Italiana Editori Giornalisti), FNSI (Federazione Nazionale Stampa Italiana), INPGI (Istituto Nazionale Previdenza Giornalisti Italiani),l'ANADIS (Associazione Nazionale Distributori Stampa), l'ANES (Associazione Nazionale Editoria Periodica Specializzata), ANSO (Associazione Nazionale Stampa Ondine), Consiglio Nazionale Ordine dei Giornalisti, FILE (Federazione Italiana Liberi Editori), FISC (Federazione Italiana Settimanali Cattolici), MEdiacoop, NDM (Network Diffusione Media); USPI (Unione Stampa Periodica Italiana); SINAGI; SNAG, UILTUCS; FENAG; USIAGI UGL.

com-ceg/cam/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Commercio
Ricerca Nielsen, 87% di chi naviga in internet fa shopping online
Borsa
Borsa, Piazza Affari piatta a metà mattinata. Ftse Mib -0,08%
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
In Sicilia i corsi per aspiranti Master of Wine
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4