domenica 11 dicembre | 01:25
pubblicato il 06/giu/2014 16:52

Editoria: Fnsi, per l'Unita' non e' piu' tempo di rinvii

(ASCA) - Roma, 6 giu 2014 -''Per l'Unita' non e' piu' tempo di rinvii''. Lo ha dichiarato il Presidente della Federazione Nazionale della Stampa Italiana, Giovanni Rossi, aggiungendo che ''l'Unita' sciopera per continuare a vivere. L'ennesimo rinvio di ogni decisione rispetto al futuro del giornale da parte dell'Assemblea dei Soci, che e' stata aggiornata al 12 giugno, fa crescere le preoccupazioni rispetto al futuro del quotidiano storico della sinistra italiana. Il Sindacato dei giornalisti chiede che l'azienda presenti, al piu' presto, un piano di rilancio del giornale. Piano che deve avere al centro la salvaguardia del patrimonio professionale rappresentato dalla redazione e dal quale si deve ripartire per costruire le basi del futuro da assicurare a l'Unita'. Il Sindacato dei Giornalisti e' responsabilmente disponibile al confronto ed alla discussione su base di un piano serio e della piena assunzione di responsabilita' da parte di tutti i soci. Ogni ulteriore ritardo mette a rischio la vita stessa del giornale''. com-uda

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Francia
Francia, è penuria di tartufi e i prezzi volano alle stelle
Petrolio
Scatta la prima stretta globale all'offerta di petrolio da 15 anni
Brexit
Dijsselbloem dice che dalla Brexit non nascerà una nuova "City" Ue
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina