domenica 11 dicembre | 05:22
pubblicato il 29/lug/2014 19:20

Editoria: Fnsi, chiusura Unita' responsabilita' di politica e azienda

(ASCA) - Roma, 29 lug 2014 - ''La notizia che non avremmo voluto ricevere e' purtroppo arrivata: l'Unita' dal primo agosto sospende le pubblicazioni e tutti i lavoratori - giornalisti, amministrativi e poligrafici - saranno posti in Cassa integrazione a zero ore. I collaboratori perderanno il lavoro. Una svolta drammatica, purtroppo temuta e quasi annunciata in questi mesi di continui rinvii e di rimpallo di responsabilita' tra azienda e politica. Ora tutti gli sforzi debbono essere posti nello sforzo per tentare il ritorno in edicola e per salvaguardare i diritti dei lavoratori dipendenti, che da tre mesi non ricevono gli stipendi, e dei collaboratori''.

Lo ha dichiarato il Presidente della Federazione Nazionale della Stampa Italiana, Giovanni Rossi, aggiungendo che ''il Sindacato nazionale dei giornalisti, assieme alle Associazioni regionali, esprime solidarieta' a tutti i lavoratori del giornale e conferma che intende affiancare i colleghi de l'Unita' nelle azioni che si renderanno necessarie per tutelarne i diritti''. com-uda/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Francia
Francia, è penuria di tartufi e i prezzi volano alle stelle
Petrolio
Scatta la prima stretta globale all'offerta di petrolio da 15 anni
Brexit
Dijsselbloem dice che dalla Brexit non nascerà una nuova "City" Ue
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina