venerdì 09 dicembre | 07:04
pubblicato il 16/lug/2013 16:11

Editoria: filiera carta, con Iva da 4 a 21% si penalizza cultura

(ASCA) - Roma, 16 lug - Un incremento dell'Iva dal 4 al 21% per tutti gli abbinamenti editoriali (non solo dei gadget ma anche dei beni che integrano e sono di complemento a libri, quotidiani e periodici e sono pertanto funzionali al loro utilizzo) e' un provvedimento illogico, che danneggia i consumi culturali e che ostacola l'integrazione tra i media e l'innovazione.

Questa e' la valutazione espressa dalle otto Associazioni che compongono la Filiera della Carta - Acimga, Aie, Anes, Argi, Asig, Assocarta, Assografici e Fieg - sull'articolo 19 del Decreto Legge n* 63/2013 - attualmente in fase di conversione - che prevede l'aumento dell'IVA dal 4 al 21% sugli abbinamenti editoriali a quotidiani, periodici e libri.

Quindi, un aumento della tassazione superiore al 500%! Invece di adottare delle misure di politica industriale, si penalizza una filiera che vive uno stato di profonda crisi e che ha bisogno di interventi volti a sostenere la lettura come la detassazione dell'acquisto di libri e di giornali, di incentivi all'innovazione e all'acquisto della carta, oltre che di interventi di tutela dei contenuti editoriali. Queste proposte sono state presentate il 10 aprile 2013 al Senato della Repubblica dalle otto Associazioni, ma sono rimaste lettera morta. Al non fare, si aggiunge ora una misura fortemente penalizzante.

La Filiera rappresentata dalle otto Associazioni e' uno dei pilastri del sistema economico nazionale. Rappresenta un'occupazione diretta di 213 mila addetti nel 2012 (250 mila nel 2007), quasi il 5% dell'occupazione complessiva, cui si aggiungono altre 527 mila unita' occupate nell'indotto. Nel 2012 la filiera ha riflesso pero' le difficolta' imposte dal quadro economico generale realizzando un fatturato di circa 32,9 miliardi di euro (era di 42 miliardi nel 2007), in riduzione del 7,9% rispetto al 2011 principalmente a causa della sensibile contrazione nei settori della stampa e dell'editoria per il calo delle vendite e della pubblicita'.

com/rf

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Bce
Draghi prolunga gli stimoli di 9 mesi e rassicura sull'Italia
Bce
Bce inchioda i tassi a zero e proroga il Qe a tutto il 2017
Bce
Draghi: non vediamo euro a rischio da incertezza politica Italia
Ambiente
Italia rischia sanzioni Ue per mancato trattamento acque reflue
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni