domenica 04 dicembre | 09:45
pubblicato il 04/ago/2014 16:43

Edilizia: Piemonte al 7* anno di crisi. Calano ancora gli occupati

(ASCA) - Torino, 4 ago 2014 - Il 2014 e' il settimo anno consecutivo di crisi per il settore edile in Piemonte. Dal 2008 al 2014, rileva l'Ance, associazione costruttori del Piemonte, gli investimenti in costruzioni nella regione sono scesi del 27% mentre in Italia hanno subito una flessione del 31,7%. Solo gli investimenti di riqualificazione del patrimonio abitativo registrano, negli ultimi sette anni, un andamento positivo sia a livello regionale che nazionale (+12,2% in Piemonte e +20% in Italia). L'impatto della crisi sull'occupazione continua ad essere ancora molto forte: in Piemonte nei primi tre mesi del 2014, rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente, gli occupati hanno subito un calo del 7,4% (-4,8% in Italia). Tra il primo trimestre del 2009 e il primo trimestre del 2014 in Piemonte si e' registrata una perdita di 48.000 occupati. ''L'edilizia piemontese continua a pagare il prezzo piu' alto della crisi, siamo stati fermi e il settore e' crollato'', ha dichiarato Giuseppe Provvisiero, Presidente dell'Ance Piemonte.

com/eg

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Energia
Elettricità, Cgia: per piccole imprese la più cara in Eurozona
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari