domenica 04 dicembre | 07:38
pubblicato il 18/dic/2014 12:13

Edilizia, Ance: da inizio crisi persi 64 mld investimenti (-32%)

Per la abitazioni calo del 28,7%

Edilizia, Ance: da inizio crisi persi 64 mld investimenti (-32%)

(askanews) - Roma, 18 dic - Dall'inizio della crisi, ovvero dal 2008, il settore dell'edilizia ha perso 64 miliardi di investimenti, con un calo del 34%, mentre per il solo 2015 si prevede un ulteriore calo del 2,4%. Lo afferma l'Ance nel suo Osservatorio congiunturale.

Per le abitazioni, il calo di investimenti, sempre dal 2008, è stato del 28,7%, di cui, in particolare, per la costruzione di nuove case l'Ance stima un calo del 62,3%. Tiene invece la manutenzione straordinaria delle abitazioni, grazie agli incentivi, che registra un aumento degli investimenti del 18,5%. Per le costruzioni non residenziali in calo è stato del 35%, di cui quelle private hanno mostrato un ribasso del 23,6% e per quelle pubbliche un ribasso del 48,1%.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Energia
Elettricità, Cgia: per piccole imprese la più cara in Eurozona
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari