giovedì 08 dicembre | 07:32
pubblicato il 09/set/2014 15:10

Eataly, Farinetti: entro il 2017 quotazione in Borsa

"E' giusto che abbia proprietari pubblici ma prima deve crescere"

Eataly, Farinetti: entro il 2017 quotazione in Borsa

Milano, (askanews) - "2016, 2017. E' giusto che Eataly vada in Borsa. Ormai è un'azienda globale italiana ed è giusto che abbia anche dei proprietari pubblici, cioè gli italiani. Spero che vada bene, ma secondo me Eataly ha bisogno di diventare ancora più globale prima di andare in Borsa. Adesso tra la fine di quest'anno e l'inizio del prossimo apriremo un sacco di roba bella, in Italia ma soprattutto all'estero: Mosca, San Paolo, ancora New York, Los Angeles, Londra. Speriamo vada tutto bene". A dirlo a margine dell'inaugurazione della 19esima edizione di Milano Unica, il salone italiano del tessile, è il fondatore di Eataly, Oscar Farinetti.

Gli articoli più letti
Mps
Mps: Vigilanza Bce studia proroga fino a 31 gennaio
Banche
I 5 requisiti necessari a un eventuale "salva banche" con l'Esm
Banche
Ue multa Agricole, Hsbc e JPMorgan su cartello Euribor: 485 mln
L.Bilancio
L.Bilancio: Senato approva fiducia con 173 sì
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni