venerdì 09 dicembre | 03:02
pubblicato il 25/ago/2015 10:32

È ancora Chinadown: Shanghai chiude in profondo rosso, -7,63%

Ma le Borse europee aprono con un rimbalzo positivo

È ancora Chinadown: Shanghai chiude in profondo rosso, -7,63%

Pechino (askanews) - L'epidemia di febbre gialla in provenienza da mercati asiatici, scatenata dai focolai cinesi, non accenna a diminuire. La Borsa di Shanghai, dopo il -8,5% di ieri che ha segnato la peggiore seduta degli ultimi otto anni, ha vissuto un'altra giornata drammatica. Al termine delle contrattazioni l'indice del principale listino cinese ha perso il 7,63%, scendendo a quota 2.964,97 punti.

Negativa anche la Borsa di Shenzhen, il secondo mercato finanziario del colosso asiatico, con un pesante -7,09% a quota 1.749,07 punti. Tuttavia, la Borsa di Milano ha aperto in netto rialzo, dopo aver perso quasi il 6% nel Black monday dei listini mondiali. A Piazza Affari in avvio di contrattazioni il Ftse Mib ha segnato un +2,26% e l'All-share un +2,09%.

Avvio positivo anche per le altre Borse europee. In apertura di negoziazioni Francoforte segna +1,74%, Parigi guadagna l'1,70% e Londra è in rialzo dell'1,49%.

(Immagini Afp)

Gli articoli più letti
Bce
Draghi prolunga gli stimoli di 9 mesi e rassicura sull'Italia
Bce
Bce inchioda i tassi a zero e proroga il Qe a tutto il 2017
Bce
Draghi: non vediamo euro a rischio da incertezza politica Italia
Ambiente
Italia rischia sanzioni Ue per mancato trattamento acque reflue
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni