giovedì 23 febbraio | 03:37
pubblicato il 20/feb/2014 19:21

E' boom cassa integrazione al Centro Italia, top industria

Rapporto a cura della Uil

E' boom cassa integrazione al Centro Italia, top industria

Roma, (askanews) - Aumenta a gennaio il ricorso della Cassa integrazione soprattutto al Centro e nell'industria. Resta ovviamente il Nord la Regione che assorbe il maggior numero di ore di Cassa integrazione. Lo rileva il primo rapporto 2014 della Uil sulla cassa integrazione.I dati per macro area evidenziano come la diminuzione della cassa integrazione tra dicembre 2013 e gennaio 2014, abbia investito maggiormente il Mezzogiorno (-29,1%), seguito dal Nord (-0,2%), mentre si è registrato un aumento nel Centro (+10%).In valori assoluti, nel Nord si concentra il maggior quantitativo di ore di CIG.A gennaio rispetto a dicembre aumentano in 6 Regioni le ore richieste di cassa integrazione, con l incremento maggiore nelle Marche (+98,2%). Viceversa, la maggiore contrazione è in Liguria (-87,2%). In valori assoluti, la Lombardia è la Regione con il maggior numero di ore autorizzate (circa 21 milioni).

Gli articoli più letti
Mps
Mps, Pagani: ancora qualche settimana con Ue, siamo positivi
Alitalia
Alitalia, sindacati disertano tavolo Assaereo su contratto
Alitalia
Alitalia, Uilt: pronti a nuovi scioperi, domani confermato
Alitalia
Alitalia, domani sciopero di 4 ore. Sindacati pronti a nuovi stop
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
150 ettari oliveto sul mare a Menfi, prende vita progetto Planeta
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Una legge per istituire la Giornata del risparmio energetico
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
Nasa: scoperti sette esopianeti simili alla Terra
TechnoFun
La Cina leader nel mondo delle app per abbellire i selfie
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech