sabato 10 dicembre | 21:31
pubblicato il 06/nov/2014 15:14

Draghi:non ci sono coalizioni né divisioni Nord-Sud in board Bce

Comunicazioni di oggi approvate all'unanimità

Draghi:non ci sono coalizioni né divisioni Nord-Sud in board Bce

Roma, 6 nov. (askanews) - Il presidente della Bce Mario Draghi ha smentito l'esistenza di fratture o fronde di tra i componenti del Consiglio direttivo. Le comunicazioni di oggi, che prevedono il mandato a elaborare nuove misure anticrisi se dovessero risultare necessarie, sono state sottoscritte "all'unanimità" e questa, ha rivendicato nella conferenza stampa al termine del direttorio, "è la migliore risposta" alle ricostruzioni su presunte fratture.

"Non ci sono coalizioni, non esiste una divisione tra Nord e Sud: per nulla". Quando alla possibilità di differenze di vedute sulle varie misure "è normale non essere d'accordo sulle cose, accade ovunque, dalla Banca d'Inghilterra alla Banca del Giappone. Fa parte della normalità".

Sulle voci di fronde interne "la migliore risposta è nel comunicato che ho appena letto, che contiene e novità rilevanti, e che è stato approvato all'unanimità", ha detto Draghi.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Francia
Francia, è penuria di tartufi e i prezzi volano alle stelle
Petrolio
Scatta la prima stretta globale all'offerta di petrolio da 15 anni
Brexit
Dijsselbloem dice che dalla Brexit non nascerà una nuova "City" Ue
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina