domenica 19 febbraio | 16:09
pubblicato il 11/mar/2015 09:46

Draghi: Qe Bce non disincentiva riforme, ne aumenta benefici

Stati possono e devono attuarle rapidamente

Draghi: Qe Bce non disincentiva riforme, ne aumenta benefici

Roma, 11 mar. (askanews) - Gli acquisti di titoli di Stato della Bce "non disincentiveranno" le riforme: semmai "ne aumenteranno i benefici". Lo ha rivendicato il presidente Mario Draghi, intervenendo ad un convegno sulla Bce e i suoi osservatori a Francoforte. Le varie "misure recenti decise dalla Bce possono aiutare una ripresa economica più sostenuta", ha detto.

Draghi ha poi nuovamente richiamato gli Stati alle loro responsabilità. "Possono e devono creare un ambiente più favorevole agli investimenti attuando rapidamente le riforme strutturali".

Il quantitative easing "invece che ridurre gli incentivi alle riforme ne aumenterà i benefici", mentre incoraggerà le imprese a investire. "La politica monetaria orientata alla stabilità e le riforme lavoreranno mano nella mano", ha concluso Draghi.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia