martedì 06 dicembre | 19:42
pubblicato il 02/ott/2014 18:01

Draghi: presto per giudicare bilanci paesi, rispettare Patto Ue

Valutazioni si faranno dopo notifiche all'Ue

Draghi: presto per giudicare bilanci paesi, rispettare Patto Ue

Napoli, 2 ott. (askanews) - La Bce dirà la sua sui piani di bilancio dei vari paesi una volta che saranno stati notificati all'Ue e ai partner del Consiglio europeo, al momento "è troppo presto", ha avvertito il presidente Mario Draghi nella conferenza stampa al termine del Consiglio direttivo. "Ci fidiamo dei governi sul rispetto del Patto di stabilità e sul fatto di portare avanti le riforme necessarie".

In generale Draghi ha rilanciato i richiami a "non vanificare" i risultati già conseguiti sul risanamento dei conti pubblici. Ma ha anche ripetuto che bisogna avvalersi dei margini di flessibilità di bilancio previsti d ai trattati Ue: "chi ha i margini - ha detto, con un riferimento apparente alla Germania - li dovrebbe usare".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Banche
Banche, Dombrovskis: l'Italia è preparata se e quando servisse
Governo
Governo, Cgil: elezioni anticipate pericolosa fuga in avanti
Lego
Lego, la dinastia Kirk Kristiansen blinda il futuro dei mattoncini
Bce
Il direttorio Bce decide giovedì su proroga al piano di stimoli
Altre sezioni
Salute e Benessere
Airc finanzia ricerca per migliorare diagnosi noduli alla tiroide
Enogastronomia
Veronafiere,Danese:con Vinitaly salto qualità nei paesi asiatici
Turismo
Ponte Immacolata, per un italiano su due hotel è luogo dolce vita
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
I supermercati del futuro di Amazon: niente casse e code
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni