domenica 04 dicembre | 11:52
pubblicato il 03/set/2015 15:27

Draghi: ogni europeo dovrebbe essere innorridito da perdite vite

Sentita partecipazione, ma domande da rivolgere a leader eletti

Draghi: ogni europeo dovrebbe essere innorridito da perdite vite

Roma, 3 set. (askanews) - "Ogni europeo dovrebbe essere inorridito dalle tragiche perdite di vite che stanno accadendo alle nostre porte". Lo ha affermato il presidente della Banca Centrale Europea rispondendo, in una conferenza stampa a Francoforte, a una domanda sugli ultimi tragici sviluppi della crisi umanitaria in atto legata agli afflussi di immigrati in Europa.

"La Bce - ha puntualizzato il banchiere centrale - non ha alcun mandato democratico ad agire in tale sfera, e dunque è una domanda per i nostri leader eletti. Ma ciò non dovrebbe ostacolare la nostra più sentita partecipazione a ciò che sta accadendo".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Energia
Elettricità, Cgia: per piccole imprese la più cara in Eurozona
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari