domenica 22 gennaio | 01:40
pubblicato il 23/set/2015 15:31

Draghi: nuovi rischi su crescita, presto per valutare impatto

Bce monitorerà attentamente la situazione

Draghi: nuovi rischi su crescita, presto per valutare impatto

Roma, 23 set. (askanews) - Negli ultimi mesi "sono emersi ulteriori rischi" sulla crescita economica e sull'inflazione eccessivamente bassa. Ha ribadito il presidente della Bce Mario Draghi durante una audizione al Parlamento europeo. In molti casi "è troppo presto per giudicare con sufficiente sicurezza se questi cambiamenti causeranno modifiche stabili" alle prospettive di inflazione, che la stessa Bce spera di far risalire grazie al suo piano di stimoli all'economia.

Serve più tempo per valutare l'impatto questi sviluppi, in particolare del rallentamento delle economie emergenti. "Per questo monitoreremo attentamente tutte le informazioni rilevanti, e le loro ripercussioni sulle prospettive di crescita e inflazione".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Carrefour
Carrefour annuncia 500 esuberi e i sindacati preparano scioperi
Alimenti
Obbligo di indicazione di origine sui latticini: ecco il vademecum
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4