domenica 22 gennaio | 03:08
pubblicato il 17/mar/2016 19:13

Draghi: miglioramenti, ma su ripresa rischi restano al ribasso

Tassi resteranno ai livelli attuali o più bassi a lungo

Draghi: miglioramenti, ma su ripresa rischi restano al ribasso

Roma, 17 mar. (askanews) - L'economia dell'area euro "è in ripresa, ma con una perdita di slancio, vediamo segni di miglioramento in vari settori, nel lavoro, sul credito ma rischi restano al ribasso e alcuni rischi si sono intensificati da inizio dicembre", ha affermato il presidente della Bce Mario Draghi, con una inusuale breve dichiarazione mentre lasciava il Consiglio europeo, vertici ai quali raramente interviene pubblicamente.

"E' per questo che la scorsa settimana il Consiglio direttivo della Bce ha preso decisioni importanti e e ha approvato pacchetto piuttosto importante il cui obiettivo primario è far confluire finanziamenti all'economia reale. Il consiglio - ha ribadito Draghi - si attende che i tassi di interesse restino ai livelli attuali o più bassi per un protratto periodo di tempo, e ben oltre il nostro programma di acquisti di titoli".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Carrefour
Carrefour annuncia 500 esuberi e i sindacati preparano scioperi
Alimenti
Obbligo di indicazione di origine sui latticini: ecco il vademecum
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4