sabato 03 dicembre | 16:50
pubblicato il 17/mar/2016 19:13

Draghi: miglioramenti, ma su ripresa rischi restano al ribasso

Tassi resteranno ai livelli attuali o più bassi a lungo

Draghi: miglioramenti, ma su ripresa rischi restano al ribasso

Roma, 17 mar. (askanews) - L'economia dell'area euro "è in ripresa, ma con una perdita di slancio, vediamo segni di miglioramento in vari settori, nel lavoro, sul credito ma rischi restano al ribasso e alcuni rischi si sono intensificati da inizio dicembre", ha affermato il presidente della Bce Mario Draghi, con una inusuale breve dichiarazione mentre lasciava il Consiglio europeo, vertici ai quali raramente interviene pubblicamente.

"E' per questo che la scorsa settimana il Consiglio direttivo della Bce ha preso decisioni importanti e e ha approvato pacchetto piuttosto importante il cui obiettivo primario è far confluire finanziamenti all'economia reale. Il consiglio - ha ribadito Draghi - si attende che i tassi di interesse restino ai livelli attuali o più bassi per un protratto periodo di tempo, e ben oltre il nostro programma di acquisti di titoli".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Banche
Banche: stop Consiglio Stato a riforma popolari, rinvio Consulta
Mps
Mps, adesioni a conversione bond superano 1 miliardo
Ilva
Ilva, accordo con la famiglia Riva: disponibili oltre 1,3 mld
Altre sezioni
Salute e Benessere
Disturbi del sonno? 10 regole ambientali per dormire meglio
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari