giovedì 08 dicembre | 15:18
pubblicato il 04/dic/2015 19:06

Draghi: immettiamo altri 680 mld di liquidità, 6,5% Pil eurozona

Da qui al 2019, stima all'indomani del Consiglio

Draghi: immettiamo altri 680 mld di liquidità, 6,5% Pil eurozona

Roma, 4 dic. (askanews) - Il rafforzamento degli stimoli deciso ieri dalla Bce implica un aumento di 680 miliardi di euro sulle liquidità del sistema economica dell'area euro da qui al 2019, pari al 6,5 per cento del Pil. Lo ha spiegato il presidente Mario Draghi, fornendo, nel corso di un intervento all'Economic Club di New York, una stima dell'effetto combinato della proroga di sei mesi al piano di acquisti di titoli (da 60 miliardi di euro al mese) e della decisione di reinvestire i proventi dei titoli giunti a scadenza.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Banche
I 5 requisiti necessari a un eventuale "salva banche" con l'Esm
Bce
Al via direttorio della Bce da cui è attesa proroga piano acquisti
Bce
Bce inchioda i tassi a zero e proroga il Qe a tutto il 2017
Ocse
Ocse, superindice in lieve aumento a ottobre ma in Italia -0,04%
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni