sabato 10 dicembre | 10:20
pubblicato il 04/feb/2016 09:14

Draghi: Forze cospirano contro risalita inflazione, no inazione

Le Banche centrali devono ottemperare ai loro mandati

Draghi: Forze cospirano contro risalita inflazione, no inazione

Roma, 4 feb. (askanews) - Nell'economia globale esistono diverse "forze che cospirano per tenere bassa l'inflazione", ha rilevato il presidente della Bce Mario Draghi, citando in una conferenza a Francoforte temi come l'indebolimento ciclico di petrolio e materie prime e i cambiamenti demografici. "Queste forze possono rallentare il ritorno dell'inflazione ai nostri valori obiettivo. ma non ci sono motivi per i quali dovrebbero portare ad una inflazione permanentemente più bassa".

"Quello che conta è che le banche centrali agiscano nell'ambito dei loro mandati per attuarli. Nell'area euro, questo può creare sfide diverse da quelle poste in altre giuridizioni. Ma queste sfide possono essere mitigate - ha concluso Draghi -. E non giustificano l'inazione".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps: da Vigilanza Bce no a proroga tempi per aumento capitale
Mps
Banche, Fonti Palazzo Chigi: nessun cdm previsto, schema dl pronto
Cambi
L'euro continua a calare dopo le mosse Bce, sotto 1,06 dollari
Latte
Mipaf: per latte e formaggi origine obbligatoria in etichetta
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina