venerdì 24 febbraio | 15:45
pubblicato il 04/feb/2016 09:14

Draghi: Forze cospirano contro risalita inflazione, no inazione

Le Banche centrali devono ottemperare ai loro mandati

Draghi: Forze cospirano contro risalita inflazione, no inazione

Roma, 4 feb. (askanews) - Nell'economia globale esistono diverse "forze che cospirano per tenere bassa l'inflazione", ha rilevato il presidente della Bce Mario Draghi, citando in una conferenza a Francoforte temi come l'indebolimento ciclico di petrolio e materie prime e i cambiamenti demografici. "Queste forze possono rallentare il ritorno dell'inflazione ai nostri valori obiettivo. ma non ci sono motivi per i quali dovrebbero portare ad una inflazione permanentemente più bassa".

"Quello che conta è che le banche centrali agiscano nell'ambito dei loro mandati per attuarli. Nell'area euro, questo può creare sfide diverse da quelle poste in altre giuridizioni. Ma queste sfide possono essere mitigate - ha concluso Draghi -. E non giustificano l'inazione".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Unicredit
Unicredit: sottoscritto il 99,8% dell'aumento da 13 miliardi
P.A.
P.A., Madia: pronti a riavviare percorso per rinnovo contratto
P.A.
P.A., Madia: ok a ultimi cinque decreti, completata la riforma
Alitalia
Alitalia, sindacati: adesione sciopero unanime, azienda tratti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide:asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech