venerdì 09 dicembre | 11:18
pubblicato il 22/ago/2014 20:31

Draghi: coesione unione monetaria dipende da capacita' di creare lavoro

(ASCA) - Roma, 22 ago 2014 - '''Non e' raro avere disparita' nel livello di disoccupazione tra i diversi paesi'' dell'Eurozona, '''ma l'area euro non e' una unione politica e quindi non ha meccanismi permanenti di condivisione del rischio.

Anche i flussi migratori'' tra i vari paesi dell'euro'' sono relativamente piccoli e difficilmente contribuiscono agli aggiustamenti del mercato del lavoro dopo shock rilevanti'', lo ha detto il presidente della Bce, Mario Draghi, nel suo intervento al forum delle banche centrali in corso a Jackson Hole (Usa).

'''La coesione di lungo termine dell'area euro dipende dalla capacita' dei singoli paesi dell'unione di raggiungere livelli sostenibili di elevata occupazione. Tutti i paesi dell'unione dovrebbero avere un interesse a raggiungere questi obiettivi, anche alla luce degli gli alti costi che deriverebbero da una minaccia alla coesione dell'unione'', ha sottolineato Draghi.

men/uda

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Bce
Draghi prolunga gli stimoli di 9 mesi e rassicura sull'Italia
Bce
Bce inchioda i tassi a zero e proroga il Qe a tutto il 2017
Bce
Draghi: non vediamo euro a rischio da incertezza politica Italia
Ambiente
Italia rischia sanzioni Ue per mancato trattamento acque reflue
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina