lunedì 20 febbraio | 12:42
pubblicato il 15/apr/2015 18:29

Draghi: "Chiari segnali che misure Bce funzionano, avanti col Qe"

Scarta ipotesi di carenze titoli di acquistare o stop anticipato

Draghi: "Chiari segnali che misure Bce funzionano, avanti col Qe"

Roma, (askanews) - La Banca centrale europea tira dritto con il suo piano di acquisti di titoli di Stato. Ci sono "chiari segnali" sul fatto che le misure messe in campo "stanno funzionando", ha rivendicato il presidente Mario Draghi al termine del Consiglio direttivo. Ad esempio "le condizioni di accesso al credito", che "sono notevolmente migliorare sia per le famiglie che per le imprese".

C'è stato anche uno scatto in avanti della domanda, mentre sono migliorate nettamente anche le condizioni generali dei mercati.

Semmai sono state "chiaramente esagerate" le ipotesi di stampa su una carenza di titoli da rilevare. Draghi si è poi detto "sinceramente sorpreso" dall'attenzione che hanno ricevuto le speculazioni su una fine anticipata del quantitative easing. Sarebbe come chiedere a un maratoneta se intenda ritirarsi appena iniziata la gara.

Il piano, ha ribadito il capo della Bce, è inteso a proseguire almeno fino al settembre del 2016. E comunque andrà avanti fino a quando l'inflazione non sarà tornata a livelli accettabili.

Gli articoli più letti
Kraft-Unilever
Kraft Heinz rinuncia a offerta acquisto Unilever
Consumi
Cresce la fiducia, 1 italiano su 5 pronto a fare acquisti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia