giovedì 19 gennaio | 20:13
pubblicato il 23/mar/2015 16:14

Draghi: "Bce esposta su Grecia con 140 mld, che ricatto sarebbe?"

Ma ora mancano condizioni per rimettere esenzione soglia rating

Draghi: "Bce esposta su Grecia con 140 mld, che ricatto sarebbe?"

Roma, 23 mar. (askanews) - "Verrà anche il giorno" in cui la Bce potrà decidere se ripristinare o meno a favore della Grecia l'eccezione sulle soglie minime di rating, per accettare i suoi titoli di Stato a garanzia dei prestiti che eroga alle banche. "Ma servono diverse condizioni che al momento non ci sono", ha puntualizzato il presidente Mario Draghi, durante una audizione al Parlamento europeo.

E rispondendo alle accuse di "ricatto" lanciate dall'eurodeputata portoghese Marisa Mathias, Draghi ha rilevato che attualmente "la Bce ha una esposizione da 140 miliardi di euro verso la Grecia, raddoppiata rispetto ai livelli di dicembre. Equivale al 65% del Pil greco, che è il livello più elevato dell'area. Quindi che genere di ricatto sarebbe?".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Fed
Fed, Yellen vede tassi al 3% alla fine del 2019
Ilva
Ilva, Laghi: in 2016 produzione +23% con 5,8 mln tonnellate
Petrolio
Petrolio, Aie rivede al rialzo domanda mondiale, cala offerta Opec
Inps
Inps: a dicembre autorizzate 37,8 mln ore Cig, su anno -11%
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Ambientalisti italiani in piazza per Trump
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Alibaba diventa partner delle Olimpiadi fino al 2028
TechnoFun
Italiaonline si conferma prima internet company italiana
Sistema Trasporti
TomTom City, la piattaforma monitora il traffico in tempo reale