sabato 10 dicembre | 08:45
pubblicato il 17/ott/2011 19:59

Donne e lavoro, Istat: italiane scoraggiate, soprattutto al Sud

Parla il direttore centrale, siamo penultimi in Europa

Donne e lavoro, Istat: italiane scoraggiate, soprattutto al Sud

Un soggetto debole nel mercato del lavoro: è la donna secondo l'Istat nelle parole di Cristina Freguja, direttore centrale dell'Istituto. I dati parlano chiaro: le donne in Italia lavorano meno degli uomini, e la situazione è più grave al Sud.Il dato sul tasso di inattività, spiega Cristina Freguja, riflette un sentimento diffuso di scoraggiamento. Le donne al Sud non cercano lavoro perchè pensano di non trovarlo o di non poterlo gestire con i loro impegni familiari.Il sistema di welfare italiano, spiega la dirigente dell'Istat, non favorisce la conciliazione tra lavoro e famiglia: le donne sostengono non solo i figli, ma anche i genitori anziani, e non hanno il supporto per farlo.

Gli articoli più letti
Mps
Mps: da Vigilanza Bce no a proroga tempi per aumento capitale
Mps
Banche, Fonti Palazzo Chigi: nessun cdm previsto, schema dl pronto
Cambi
L'euro continua a calare dopo le mosse Bce, sotto 1,06 dollari
Latte
Mipaf: per latte e formaggi origine obbligatoria in etichetta
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina