mercoledì 18 gennaio | 09:10
pubblicato il 12/dic/2013 12:00

Domani in piazza la protesta degli edili, sciopero di 8 ore

Manifestazioni a Milano, Roma, Napoli, Palermo

Domani in piazza la protesta degli edili, sciopero di 8 ore

Roma, 12 dic. (askanews) - Rinnovare il contratto nazionale, scaduto da un anno, e le cui trattative si sono interrotte per "l'irresponsabilità" delle controparti Ance e Coop. Questa la richiesta che porterà domani nelle piazze di Milano, Roma, Napoli e Palermo migliaia di lavoratori dell'edilizia, in occasione dello sciopero nazionale di 8 ore indetto da Feneal Uil, Filca Cisl, Fillea Cgil a seguito dell'interruzione della trattativa per il rinnovo del Contratto nazionale industria, avvenuta lo scorso 21 novembre.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Brexit
Brexit, sterlina accelera a 1,2290 dopo le parole di May
Trasporti
Trasporto aereo, sindacati: il 23 febbraio sciopero di 4 ore
Mutui
Mutui, Abi: a dicembre tassi interesse al 2,02%, minimo storico
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Nel 2016 consumi alimentari fuori casa +1,1%, domestici -0,1%
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Moda, nasce Brandamour, nuovo polo del lusso Made in Italy
Scienza e Innovazione
Nell'Universo ci sono almeno due trilioni di galassie
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Dal 26 marzo al via i nuovi voli da Milano-Malpensa