domenica 04 dicembre | 02:56
pubblicato il 24/set/2015 16:26

Domani in Cdm proroga termini voluntary e stop aumento benzina

Dal primo ottobre sarebbe scattata clausola salvaguardia su accise

Domani in Cdm proroga termini voluntary e stop aumento benzina

Roma, 24 set. (askanews) - Approderà domani in Consiglio dei ministri un decreto legge urgente per la proroga dei termini della cosiddetta 'voluntary disclosure'. Lo stesso provvedimento, a quanto apprende Askanews, cancellerà la clausola di salvaguardia legata al 'reverse charge' nella grande distribuzione che avrebbe fatto scattare dal primo ottobre (dopo il rinvio di tre mesi) l'aumento sulle accise della benzina.

La neutralizzazione dell'aumento delle accise sarà coperta appunto con i proventi del programma di emersione dei capitali. La nuova proroga dei termini della 'voluntary disclosure', che ne allungherà ulteriormente i termini, arriva dopo il prolungamento amministrativo al 30 ottobre già deliberato dall'Agenzia delle Entrate.

Il decreto che sarà esaminato domani dal Consiglio dei ministri è stato sottoposto oggi al vaglio del pre-Consiglio.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Energia
Elettricità, Cgia: per piccole imprese la più cara in Eurozona
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari