lunedì 20 febbraio | 08:01
pubblicato il 26/set/2011 14:07

Dl Sviluppo/ Brunetta:Stop certificati Antimafia se PA li ha già

Basta anche ai Durc, Documento regolarità contributiva

Dl Sviluppo/ Brunetta:Stop certificati Antimafia se PA li ha già

Roma, 26 set. (askanews) - Stop ai certificati inutili. Per il Durc (Documento Unico di Regolarità Contributiva) e le certificazioni antimafia, nulla sarà richiesto al cittadino e si dovrà procedere sempre all'acquisizione d'ufficio. Sarà questa una delle misure contenute nel Dl Sviluppo, secondo quanto anticipato dal ministro della Pubblica amministrazione, Renato Brunetta. "Una delle vitamine per la crescita è la semplificazione. Perchè famiglie e imprese - osserva Brunetta a margine di una conferenza - devono fornire certificati alla Pubblica amministrazione che li ha già in casa? Basta Durc, basta certificati antimafia. Basta pacchi di certificati per partecipare ai concorsi". Si possono fare "riforme a costo zero" per "semplificare la vita a famiglie e imprese".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Kraft-Unilever
Kraft Heinz rinuncia a offerta acquisto Unilever
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia