sabato 21 gennaio | 23:47
pubblicato il 17/giu/2015 16:59

Dl pensioni, a contratti solidarietà 220 milioni in più

Ok a emendamento Pd. Risorse complessive salgono a 290 milioni

Dl pensioni, a contratti solidarietà 220 milioni in più

Roma, 17 giu. (askanews) - Per i contratti di solidarietà arrivano 220 milioni in più. E' una delle novità contenute in due emendamenti del Pd al dl pensioni approvati dalla commissione Lavoro della Camera. Una proposta di modifica del Pd (che ha assorbito un emendamento Sel) raddoppia da 70 a 140 milioni le risorse per i contratti di solidarietà di tipo B (le aziende che non rientrano nel regime di Cigs e le aziende artigiane) mentre l'altra proposta del Pd stanzia ex novo 150 milioni per i contratti di solidarietà di tipo A.

Quindi, ha spiegato la relatrice Anna Giacobbe (Pd) dai 70 milioni previsti dal decreto si passa a un totale di 290 milioni con 220 milioni aggiuntivi (70 per i contratti di tipo B e 150 per quelli di tipo A).

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Carrefour
Carrefour annuncia 500 esuberi e i sindacati preparano scioperi
Alimenti
Obbligo di indicazione di origine sui latticini: ecco il vademecum
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4