domenica 04 dicembre | 09:59
pubblicato il 17/giu/2015 16:59

Dl pensioni, a contratti solidarietà 220 milioni in più

Ok a emendamento Pd. Risorse complessive salgono a 290 milioni

Dl pensioni, a contratti solidarietà 220 milioni in più

Roma, 17 giu. (askanews) - Per i contratti di solidarietà arrivano 220 milioni in più. E' una delle novità contenute in due emendamenti del Pd al dl pensioni approvati dalla commissione Lavoro della Camera. Una proposta di modifica del Pd (che ha assorbito un emendamento Sel) raddoppia da 70 a 140 milioni le risorse per i contratti di solidarietà di tipo B (le aziende che non rientrano nel regime di Cigs e le aziende artigiane) mentre l'altra proposta del Pd stanzia ex novo 150 milioni per i contratti di solidarietà di tipo A.

Quindi, ha spiegato la relatrice Anna Giacobbe (Pd) dai 70 milioni previsti dal decreto si passa a un totale di 290 milioni con 220 milioni aggiuntivi (70 per i contratti di tipo B e 150 per quelli di tipo A).

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Energia
Elettricità, Cgia: per piccole imprese la più cara in Eurozona
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari